Empoli: rissa di Capodanno, un morto e un ferito

Rissa a Stabbia di Cerreto Guidi, vicino a Empoli: un morto e un ferito.

Rissa Empoli

Una violenta rissa ha salutato l'inizio del 2015 a Stabbia di Cerreto Guidi, vicino a Empoli. Il bilancio è pesante: un marocchino di 47 anni è morto, un suo connazionale di 35 è rimasto ferito ed è attualmente ricoverato per un trauma cranico. Non è comunque in pericolo di vita. I carabinieri sono stati avvertiti alle quattro del mattino, ma quando sono intervenuti per il 47 enne non c'era già più niente da fare. Entrambi i protagonisti della rissa avevano ferite d'arma da taglio al capo.

La vittima è stata colpita probabilmente da bottiglie rotte o da un corpo contundente. La rissa sarebbe nata davanti a una ex sala giochi, nella zona industriale di Stabbia di Cerreto Guidi. Alcuni passanti hanno notato i due uomini a terra e hanno allertato i soccorsi. I carabinieri hanno aperto un fascicolo per accertare responsabilità e altri partecipanti alla rissa.

In particolare, si indaga su due marocchini di circa 25 anni, che poco dopo l'accaduto si sono fatti medicare ferite da taglio all'ospedale di Pontedera, struttura dalla quale sono poi fuggiti. Si sospetta che abbiano partecipato all'alterco. I due, infatti, hanno chiamato il 118 dall'uscita di Pontedera della superstrada Firenze - Pisa - Livorno. L'ambulanza li ha quindi condotti in ospedale.

L'ipotesi è che i due sedicenti marocchini possano essersi allontanati da Empoli con un'auto, raggiungendo l'uscita di Pontedera - che dista circa 20 - 30 minuti - per cercare di far perdere così le loro tracce. E non venire collegati alla rissa con morto di poco prima.

  • shares
  • Mail