Arezzo: bidello di asilo accusato di violenza sessuale

Il bidello è accusato di molestie e abusi sessuali ai danni di 22 bambini di una scuola materna del Valdarno Aretino.

Un bidello che lavorava una scuola dell'infanzia della provincia di Arezzo è accusato di violenza sessuale aggravata ai danni oltre venti bambini.

L'uomo, di 51 anni, il prossimo 3 marzo sarà alla sbarra per l’udienza preliminare nei sui confronti decisa dal pm Ersilia Spena. I fatti contestati al bidello d'asilo, accusato di molestie e abusi di cui sarebbero rimasti vittime ben 22 bambini, risalirebbero al periodo precedente a marzo del 2012.

A puntare il dito contro il presunto orco sarebbero stati gli stessi piccoli alunni dell'istituto scolastico. I bambini avrebbero svelato delle molestie e degli abusi subiti dal bidello nei bagni della scuola materna. Secondo l'accusa il collaboratore scolastico quando accompagnava gli alunni al bagno li costringeva ad atti sessuali.

L'uomo ha provato a difendersi parlando di un equivoco, i piccoli si sarebbero suggestionati tra di loro. Per il pm però nei disegni dei bambini ci sono le prove delle violenze di cui è accusato il bidello di quell'asilo del Valdarno aretino, secondo quanto si legge su La Nazione.

Si tratterebbe di disegni che i piccoli hanno fatto in compagnia di psicologi, disegni e figure che per gli esperti rappresentano gli abusi sessuali cui sono stati sottoposti gli alunni.

Le indagini erano partite dopo che i genitori di un alunna avevano notato un brusco cambio di personalità della figlia, con crisi isteriche intervallate da un linguaggio scurrile. Secondo uno psicologo dell'ospedale Meyer di Firenze la bimba aveva subito abusi sessuali.

Le telecamere e i microfoni nascosti installati nella scuola dai carabinieri non avrebbero raccolto prove dirette a conferma dell'accusa, secondo quanto riporta Il Messaggero, e anche gli esami del computer del bidello non avrebbero fornito riscontri.

Il pubblico ministero ha comunque ritenuto di avere elementi sufficienti per il rinvio a giudizio del collaboratore scolastico che nell'attesa dell'inizio del processo a suo carico ha l'obbligo di dimora nella sua abitazione in un comune dell'Aretino.

(Nel video in alto: Abusi su due tredicenni, arrestato bidello - Pescara, febbraio 2012)

 bidello pedofilo arezzo

  • shares
  • Mail