Napoli, difende il padre durante una lite: 26enne in fin di vita

Lite per la viabilità in via Cedronio: spunta un coltello, grave un 26enne colpito agli organi interni all'altezza dell'addome.

Per difendere suo padre da una probabile aggressione un ragazzo si trova adesso in fin di vita. È accaduto a Napoli dove ieri sera un 26enne è stato accoltellato da un altro giovane appunto per aver difeso il padre durante una lite.

La vittima, con la madre a bordo, stava parcheggiando l'auto quando un ciclomotore è passato a tutta velocità rischiando di investire la donna che era scesa dalla vettura e stava attraversando la strada per tornare a casa, in via Cedronio, nella zona nei Quartieri Spagnoli.

Scampato per un soffio l'incidente, il padre del ragazzo ha iniziato a inveire contro il conducente del motorino che pochi istanti dopo è tornato sul posto in compagnia di altre tre persone.

A quel punto è scoppiata la lite vera e propria: il 26enne è intervenuto a difesa del padre ma per tutta risposta ha preso una coltellata all'addome, ferita che ha interessato gli organi interni.

Il ragazzo è stato portato all'ospedale Vecchio Pellegrini, la prognosi è riservata. Le indagini sono condotte dagli agenti del commissariato San Ferdinando e dalla Squadra mobile della questura di Napoli.

Ora è caccia all'aggressore e ai suoi amici, fuggiti lasciando a terra esanime la vittima. Gli investigatori sperano anche di acquisire le immagini di eventuali videocamere di sicurezza presenti nella zona.

(in aggiornamento)

Agguato Napoli quartieri spagnoli

  • shares
  • Mail