Usa: giovane nero ucciso dalla polizia a St. Louis

Nello stesso giorno a Houston un agente è stato prosciolto dopo aver ucciso un giovane di colore

Aggiornamento 12:00 - La polizia di St. Louis fa sapere che Antonio Martin, il diciottenne ucciso nelle prime ore della mattina in una sparatoria con degli agenti, aveva puntato una pistola contro i poliziotti.

Un giovane di colore di 18 anni, Antonio Martin, è stato ucciso questa mattina a St. Louis, nel Missouri, durante una sparatoria con la polizia. L'episodio è accaduto a pochi chilometri da Ferguson, la cittadina dove è stato ucciso Michael Brown.

Al momento le notizie sull'omicidio sono piuttosto frammentario, si sa che la sparatoria si è verificata nelle prime ore della mattina davanti a un distributore di benzina, ma i motivi e la dinamica sono ancora sconosciuti. Martin si trovava in giro con la fidanzata, che è ancora sulla scena del crimine ma non ha rilasciato dichiarazioni.

Quel che è certo è che subito dopo la sparatoria si sono scatenate proteste, perché Martin era disarmato quando i poliziotti gli hanno sparato. Sui social media è iniziato un tam tam contro la polizia e su Twitter si sono rapidamente diffuse le immagini della madre del ragazzo in lacrime quando ha appreso la notizia della morte del figlio.

Ci sono stati tafferugli attorno al luogo della sparatoria e tre persone sono state fermate. La sparatoria è avvenuta nello stesso giorno in cui a Houston, in Texas, un agente di polizia è stato prosciolto dopo aver ucciso un altro giovane di colore lo scorso gennaio.

in aggiornamento

Two Cops Shot And Killed Execution Style In Brooklyn

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail