Lecce, truffa alle assicurazioni: 12 arresti per falsi incidenti stradali

Nella truffa alle compagnie assicurative sarebbero coinvolti medici, periti, avvocati. 60 denunciati a piede libero.

Aggiornamento ore 15:40. A finire agli arresti domiciliari per la truffa alle assicurazioni il titolare di un'autocarrozzeria, due periti assicurativi, due chirurghi, altri due carrozzieri, due avvocati, due liquidatori assicurativi e il titolare di un'agenzia di investigazioni. Per loro l'accusa è di aver fatto parte di un'associazione a delinquere che avrebbe truffato le compagnie assicurative, con fittizi incidenti stradali nel Salento. Secondo la polizia, che ha eseguito le indagini sfociate nell'operazione Micosca, nelle truffe era essenziale il ruolo dei periti delle compagnie assicuratrici, ora accusati di redigere false relazioni peritali. Il Quotidiano di Puglia riporta i nomi di tutti gli arrestati.

Una truffa alle assicurazioni Rc auto è stata scoperta a Lecce dalla polizia di Stato che stamattina ha notificato 12 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti presunti appartenenti a una associazione a delinquere finalizzata all'ideazione e alla messa in atto di falsi incidenti stradali e all'alterazione di quelli accaduti davvero. Sempre e solo allo scopo di truffare le compagnie assicurative.

Gli uomini della polstrada hanno passato al setaccio durante le indagini 37 sinistri stradali sospetti, tutti falsi per gli investigatori, avvenuti in un periodo di 2 anni, tra il 2008 ed il 2010. Oltre ai 12 arresti, sono state denunciate in stato di libertà altre 60 persone.

L'organizzazione sgominata con gli arresti odierni secondo gli inquirenti era formata da persone che per lavoro e professione si occupano di assicurazioni e incidenti stradali e cioè periti, avvocati, medici, liquidatori e carrozzieri. Il gruppo - in base alle risultanze investigative - era diventato il punto di riferimento di tutti quegli automobilisti che a Lecce volevano truffare le compagnie d'assicurazione.

Le somme sottratte indebitamente alle assicurazioni e intascate dalle persone coinvolte nella truffa in base ai calcoli degli investigatori, coordinati dalla procura leccese, risultano pari a un milione di euro circa.

(in aggiornamento)

Truffa Assicurazioni Lecce

  • shares
  • Mail