Chiedevano il pizzo per girare un film in Salento: arrestate due persone

Gli autori della tentata estorsione sono già conosciuti alle forze dell'ordine.

Pierluigi Calignano, leccese di 21 anni, e di Luca My, trentenne neretino, sono stati arrestati questa mattina, accusati di concorso in furto e tentativo di estorsione ai danni di una troupe cinematografica che stava girando un film in Salento.

Era il 20 settembre scorso, ha ricostruito la polizia, quando i due si presentarono al location manager della produzione cinematografica romana e chiesero di parlare con "quello che comanda": ai due è stato dato appuntamento nel tardo pomeriggio perchè l'intera troupe era impegnata nelle riprese (si tratta del film di Paolo Genovese 'Sei mai stata sulla luna?', con Raoul Bova, Nino Frassica, Emilio Solfrizzi, Sergio Rubini, Giulia Michelini, Neri Marcorè e Pietro Sermonti); il location manager, insospettito, ha nel frattempo allertato la Polizia.

Attorno alle 15:30 venne forzato uno dei due camion della produzione e dal mezzo vennero portate via apparecchiature cinematografiche e walkie-talkie per un valore di 7000 euro circa. I ladri, prima di andare via, con della vernice spray, scrissero nel camion in dialetto salentino:

"pacate 50.000 se no ciao"

Fatta la denuncia al commissariato di Nardò (Le) i manager della troupe si presentarono, accompagnati dagli agenti, nel luogo dell'appuntamento al fine di bloccare in flagranza gli estorsori: all'appuntamento non si presentò nessuno.

Gli arresti di oggi a carico dei due salentini, il primo, Pierluigi Calignano, con precedenti per associazione mafiosa e ritenuto vicino alla Scu, il secondo, Luca My, per reati contro la persona e il patrimonio, sono stati disposti dal gip Giovanni Gallo, in accoglimento della richiesta avanzata in tale senso dal sostituto procuratore Guglielmo Cataldi, che ha coordinato le indagini dei poliziotti del commissariato di Nardò.

Come scrive laRepubblica di Bari l'assalto ai camion della produzione è stato anche ripreso dalle videocamere di sorveglianza di un negozio della zona, nei cui filmati gli investigatori hanno trovato la prova inconfutabile della colpevolezza dei due giovani.

Maserati At Taormina Film Fest - Day 1

  • shares
  • Mail