Associazione a delinquere, arrestato il sindaco di Trani

Associazione per delinquere finalizzata a commettere delitti contro la pubblica amministrazione, concussione, corruzione: arrestate 6 persone dalla Digos

Questa mattina gli uomini della Digos della Questura di Bari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, disposta dal gip del Tribunale di Trani Francesco Messina, a carico di sei persone, tra cui Luigi Nicola Riserbato, sindaco della città di Trani: le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata a commettere più delitti contro la pubblica amministrazione, concussione, corruzione, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.

Oltre al sindaco tranese, gli arrestati sono tutti politici locali, amministratori e dirigenti pubblici; il primo cittadino Riserbato, eletto nel 2009 consigliere provinciale della Bat con la "Puglia prima di tutto" si trova ora agli arresti domiciliari: nel mirino degli inquirenti ci sarebbe l’appalto della vigilanza dei palazzi comunali.

Nella medesima indagine risultano indagate altre 7 persone.

(in aggiornamento)

riserbato

  • shares
  • Mail