Torino: sequestrati giocattoli e decorazioni di Natale

Blitz delle fiamme gialle in alcuni negozi della periferia nord di Torino, gli articoli non erano conformi alla normativa sulla sicurezza.

Sono duecentomila gli articoli natalizi, tra cui giocattoli, luminarie e decorazioni, sequestrati a Torino dai baschi verdi del comando provinciale della Guardia di finanza. La merce a cui sono stati apposti i sigilli era commercializzata in alcuni negozi del capoluogo piemontese.

Le decorazioni per le festività di Natale non erano conformi alla normativa sulla sicurezza, luci e luminarie rischiavano di causare cortocircuiti, principi d'incendio e dispersione di corrente. Senza i requisiti minimi di sicurezza gli incidenti domestici sono dietro l'angolo.

I giocattoli recavano invece marchi di fabbrica contraffatti. La merce oggetto del provvedimento di sequestro erra stata scoperta la scorsa settimana presso alcuni negozi della periferia nord di Torino gestiti da cittadini cinesi.

Durante i controlli e le perquisizioni la Guardia di finanza ha potuto constatare la falsità delle certificazioni di conformità e l’assenza delle indicazioni circa la natura, qualità e l'origine della merce. Molti dei prodotti sequestrati erano del tutto provi del marchio “CE” mettendo quindi a rischio la sicurezza dei consumatori e soprattutto quella dei bambini.

Al termine dei controlli i militari delle Fiamme gialle hanno denunciato tre persone che dovranno ora versare sanzioni amministrative per oltre 75mila euro.

Nel dettaglio sono finiti sotto 3.000 giocattoli contraffatti, 135.000 articoli ludici e decorazioni natalizie privi delle indicazioni obbligatorie previste dal Codice del Consumo e 75.000 luminarie natalizie per falsa attestazione di conformità.

(Nel video in alto: Operazione Natale sicuro della Gdf - dicembre 2012)

Babbo Natale illegale

  • shares
  • Mail