Roma: in manette sedicente mago, pedofilo seriale

pedofilia_fermoCome recita un vecchio detto, il lupo perde il pelo ma non il vizio. E' proprio il caso di Luigi Alfredo Russi, sedicente cartomante e pranoterapeuta residente a Nettuno, in provincia di Roma, arrestato questa mattina con l'accusa di violenza sessuale su minori.

Il 61enne, noto anche come mago "All Fred", era stato più volte denunciato ed era anche finito in carcere per gli stessi reati nel 2003/2004. Uscito per decorrenza dei termini, era quindi in attesa della fase dibattimentale del processo.

Per avere un'idea del modus operandi di questo pedofilo, cito quanto scritto sul quotidiano romano Leggo

Per carpire la fiducia dei bambini si comportava come un nonno complice dei loro giochi e dei loro segreti. Li invitava a trascorrere molte ore a casa sua se non andavano a scuola la mattina o il pomeriggio suggerendo anche cosa raccontare ai genitori. Nella sua abitazione aveva allestito una sala giochi e lasciava i ragazzi liberi di fare quello che volevano: giocare, bere, fumare. Si poneva come una figura di riferimento dando consigli sui primi amori, sull'amicizia ma ogni discorso era a sfondo sessuale. Si presentava ai minori anche come un mago in grado di «fare una magia» per avere un buon voto a scuola o per portare a buon fine una relazione tra adolescenti



Si serviva di ragazzi appena maggiorenni per mettersi in contatto con bambine e bambini più piccoli e secondo quanto emerso dalle indagini ben dieci i ragazzini sarebbero caduti nella sua trappola e fin'ora la violenza sessuale vera e propria è stata accertata su quattro di loro, tutte bambine dai 12 ai 14 anni.

Il furbetto, pochi giorni fa, si era consegnato alle autorità per un residuo di una vecchia condanna per sequestro di persona e atti di libidine violenta. Aveva calcolato, infatti, che per quei reati avrebbe avuto una pena inferiore ai tre anni e che quindi sarebbe tornato libero nel giro di poche settimane.

Ed è proprio in carcere che questa mattina gli è stata notificata l'ordinanza di custodia cautelare. Nel frattempo sono in corso nuovi interrogatori alle possibili vittime e sopralluoghi nella casa/studio del sedicente mago.

Via | Leggo

  • shares
  • Mail