Mafia, 8 arresti in Italia e USA tra cui boss famiglia Gambino

Mafia sull'asse Italia-America. Ricostruite le dinamiche criminali interne alle storiche cinque famiglie mafiose di New York.


    Aggiornamento ore 11.00. Francesco Palmeri della famiglia Gambino è stato arrestato a New York. A Milano Malpensa è stato fermato John Grillo che avrebbe preteso un milione di euro, a titolo di estorsione, da un piccolo imprenditore lucano, da versare in rate da 100mila euro pagamento, con l’intermediazione mafiosa di Palmeri che si presentava a nome degli “amici di Brooklyn”. Tutta l'inchiesta ruota attorno a questa tentata estorsione all'imprenditore Lorenzo Marsilio. Oltre a Palmeri e Grillo sono stati raggiunti da ordine di custodia cautelare, Salvatore Farina, originario di Castellammare del Golfo, Michele Amabile, di Napoli ma con dimora negli Usa, Carlo Brillante, Daniele Cavoto e Francesco Vonella, tutti e tre già detenuti a Benevento a seguito dell’inchiesta New Bridge. Nuova ordinanza di custodia cautelare anche per Raffaele Valente, beneventano già in carcere negli Stati Uniti.

Operazione antimafia della polizia tra Italia e USA, tra gli 8 arrestati anche un esponente di spicco del clan italo-americano dei Gambino, una della cosiddette cinque famiglie della malavita organizzata trapiantata Oltreoceano.

A finire in manette oggi a New York l'uomo considerato il numero tre dei Gambino degli Stati Uniti, Francesco Palmeri detto Ciccio l'Americano, gli altri arrestati sono tutti italiani.

Il blitz è stato eseguito della polizia tra Milano, Matera, Trapani e appunto New York. I provvedimenti di custodia cautelare in carcere sono stati emessi dal gip di Potenza su richiesta della locale procura distrettuale antimafia.

I soggetti fermati devono rispondere tutti dell'accusa di associazione per delinquere transnazionale, finalizzata alla tentata estorsione ed aggravata dalle modalità mafiose.

Le complesse indagini che hanno portato agli arresti odierni sono state coordinate dalla Dda di Potenza e condotte dagli investigatori della polizia di Stato, del servizio centrale operativo e della squadra mobile della polizia di Matera.

L'attività investigativa era iniziata più di un anno fa prendendo le mosse da un'altra inchiesta della procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria denominata New Bridge che lo scorso febbraio portò all'arresto di 26 persone sgominando un sodalizio criminale tra la 'ndrangheta calabrese ed esponenti della mafia americana dedito al traffico internazionale di droga.

Gli inquirenti da lì hanno scoperto le più recenti proiezioni internazionali di cosa nostra e 'ndrangheta in America fino ad arrivare alle dinamiche criminali attuali interne alle storiche cinque famiglie mafiose New York.

L'ultima maxi operazione contro la mafia negli Stati Uniti a gennaio del 2011, con 127 arresti (nel video in basso).

mafia usa gambino

  • shares
  • Mail