Rapallo, omicidio-suicidio: uccide la moglie e si getta nel vuoto con il figlio

La tragedia in pieno centro a Rapallo: la moglie trovata pugnalata nell'appartamento dove la coppia viveva con il figlio

Livorno-accoltella-ex1

Aggiornamento 20.51 - Secondo quanto riporta l'Ansa, citando "un amico della donna" l'uomo che ha ucciso a coltellate la moglie prima di gettarsi nel vuoto con il figlio nel centro di Rapallo aveva già ricevuto alcune denunce per violenze in passato.

Stando alle ricostruzioni sembrerebbe infatti che la storia tra i due fosse in crisi e alcuni vicini raccontano di continue liti furibonde che avvenivano tra i due.

L'uomo avrebbe anche inviato un sms alla sorella poco prima del gesto, anticipandole le sue intenzioni e chiedendo perdono.

Tragedia nel pomeriggio di oggi in Liguria, a Rapallo: un uomo, A.L. di 38 anni, ha afferrato il figlioletto di un anno e si è lanciato nel vuoto dall’ultimo piano di un palazzo di via Lamamora, nel pieno centro del paese.

L'uomo e il figlio sarebbero morti sul colpo. La tragedia si è consumata poco dopo le 17,30.

Sul posto sono accorsi gli uomini del 118 e le forze dell’ordine, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso e avviare i primi rilievi; giunti nell'appartamento però i militari si sono trovati di fronte ad un terzo corpo: si tratta della moglie dell'uomo suicida, G.M., uccisa secondo i primi rilievi a coltellate.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti nell’immediatezza del fatto, l’uomo non avrebbe accettato la separazione dalla moglie: notizia, questa, tutta da verificare ma che riportiamo con il beneficio del dubbio. Secondo gli inquirenti inoltre l'uomo era disoccupato da tempo.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail