Pesaro, uccide la moglie Rossella Iatesta e tenta il suicidio: gravissimo Gino Ruggieri

L’uomo ha tentato di togliersi la vita avvelenandosi e si trova ora ricoverato in ospedale in gravissime condizioni.

Rossella Iatesta

Omicidio in famiglia a San Filippo sul Cesano, frazione del comune pesarese di Mondavio. Una donna di 46 anni, Rossella Iatesta, è stata trovata morta nella sua abitazione, uccisa con un colpo di roncola alla testa durante una violenta lite col marito.

A lanciare l’allarme è stato il padre della donna, passato a casa per salutarla. L’anziano è entrato e ha trovato la figlia ormai cadavere, in un lago di sangue. Nessuna traccia, in un primo momento, del marito della donna, rinvenuto in fin di vita non lontano dall’abitazione della famiglia.

Gino Ruggieri, 48 anni, ha ucciso la moglie e ha provato a togliersi la vita avvelenandosi. E’ stato soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale, dove si trova ora ricoverato in gravissime condizioni.

Illeso il figlio della coppia, un bimbo di 10 anni, ora affidato momentaneamente alle cure del sindaco di Mondavio, Federico Talè.

(in aggiornamento)

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail