Ior, indagati ex dirigenti della banca Vaticana

L’ex presidente Antonio Caloia e l’ex direttore generale Lelio Scaletti sono indagati per peculato in realzione a operazioni immobiliari

VATICAN-RELIGION-CHRISTMAS-TREE

Mentre le indagini di Mafia Capitale si allargano a dismisura a Roma e nel Lazio, scoppia un nuovo scandalo, stavolta nella Città del Vaticano, uno scandalo che riguarda due ex dirigenti dello Ior: l'ex presidente, Angelo Caloia, e dell'ex direttore generale Lelio Scaletti.

L’ipotesi di reato è di “peculato in relazione a operazioni immobiliari”. Da questa accusa il Promotore di Giustizia del Tribunale Vaticano ha aperto un’indagine nei confronti dei due dirigenti dello Ior.

Secondo quanto riferito da padre Federico Lombardi, le accuse si riferiscono al periodo 2001-2008. I conti dei due allo Ior sono stati sequestrati. Le informazioni sono state confermate da fonti Vaticane.

Il problema è stato presentato alla magistratura dello Stato della Città del Vaticano dalle stesse autorità dello Ior a seguito delle operazioni di verifica interne avviate lo scorso anno. I conti degli interessati presso lo Ior sono stati sequestrati a scopo cautelativo qualche settimana fa,

ha spiegato padre Lombardi. “Siamo molto lieti che le autorità vaticane stiano agendo con risolutezza”, ha dichiarato Jean-Baptiste de Franssu, presidente del Consiglio di Sovrintendenza dello Ior.

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail