Salerno, droga: 19 arresti per traffico e spaccio

L'obiettivo della banda sarebbe stato quello di assumere un ruolo di leadership nella gestione dello spaccio di droga a Salerno e provincia.

Blitz contro lo spaccio di droga a Salerno dove stamattina la polizia ha eseguito 19 arresti nei confronti di altrettante persone accusate a vario titolo di essere responsabili dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo smercio di sostanze stupefacenti.

Le indagini, durate circa anno, avrebbero accertato l'esistenza di un gruppo criminale dedito allo spaccio di cocaina e hashish sia a Salerno città che in provincia. Dalle prime luci del giorno di oggi gli agenti hanno effettuato una quindicina di perquisizioni domiciliari presso le abitazioni degli indagati.

L'obiettivo della banda, spiegano gli inquirenti, sarebbe stato quello di assumere un ruolo apicale nella gestione dello spaccio a Salerno dopo che a giugno dell'anno scorso la Squadra mobile aveva già sgominato il gruppo ritenuto leader nel mercato degli stupefacenti salernitano, mercato gestito, sempre in base alle indagini, da Ugo Corsini.

L'inchiesta che ha portato agli arresti odierni è fatta di pedinamenti, appostamenti, molte intercettazioni telefoniche e ambientali e conta anche sull’arresto in flagranza di reato a dicembre 2013 di Nicola Vicinanza, uno dei presunti capi del gruppo, sorpreso con 3 chili di hashish e della cocaina.

A maggio 2013 poi un altro degli indagati era stato fermato dopo aver acquistato dal sodalizio criminale mezzo chilo di hashish che doveva rimpinguare il mercato dello spaccio nei centri della costiera amalfitana.

L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Salerno su richiesta Direzione distrettuale antimafia presso la locale procura.

arresti droga salerno

  • shares
  • Mail