Salerno: dipendente ruba soldi alle Poste Italiane

Dipendente di Poste Italiane di Teggiano, in provincia di Salerno, accusato di aver sottratto migliaia di euro dai conti dei clienti.

Un dipendente delle Poste Italiane è nei guai per aver sottratto migliaia di euro dai conti correnti delle Poste stesse. Almeno due le denunce già presentate ai carabinieri di Teggiano centro, in provincia di Salerno: l'uomo avrebbe sottratto denaro dei conti correnti degli utenti, a loro insaputa. Le indagini sono affidate ai militari di Sala Consilina, guidati dal capitano Emanuele Corda.

L'inchiesta si sta concentrando sul ruolo del dipendente della filiale di Teggiano. Questi avrebbe rubato, grazie a vari escamotage, diverse decine di migliaia di euro dai conti correnti dei clienti. Poste Italiane ha confermato al Mattino l'apertura delle indagini, ma per commentare vogliono - com'è giusto che sia - aspettare l'esito degli accertamenti da parte dei carabinieri.

"Assicuriamo, dove ci siano utenti danneggiati, che saranno avviate le pratiche per il rimborso". Poste Italiana, parallelamente agli inquirenti, ha avviato un'inchiesta interna e indipendente. Sono già stati presi seri provvedimenti nei confronti del dipendente sul quale gravano le accuse di appropriazione indebita di soldi appartenenti a privati.

La cifra esatta prelevata non è stata resa nota, a potremmo essere intorno ai 100 mila euro. Il dipendente, per un po' di tempo, è riuscito a farla franca. Come? Le indagini dei carabinieri appureranno quali stratagemmi abbia utilizzato l'uomo per sfuggire ai controlli. La notizia ha generato preoccupazioni in tutto il paese campano, in particolare per i correntisti postali.

Ammanchi alle Poste di Teggiano

  • shares
  • Mail