Proteste a New York, assolto poliziotto che uccise un nero

Lo scorso 17 luglio Eric Garner fu sorpreso a vendere illegalmente sigarette e un poliziotto lo uccise soffocandolo. Il Gran Giurì lo ha assolto

Daniel Pantaleo, il poliziotto bianco che lo scorso 17 luglio uccise un nero disarmato, Eric Garner, a State Island, è stato assolto dal Gran Giurì. A una settimana dal verdetto che ha scatenato la protesta di Ferguson, un’altra sentenza “incendia” gli animi della più grande metropoli statunitense, New York.

La vittima, un uomo di 43 anni padre di sei figli, non aveva provocato la polizia, era disarmata e innocua. C’è un video che dimostra chiaramente l’abuso di potere da parte del poliziotto contro Garner. La scena è stata ripresa da alcuni telefonini.

L’uomo è accusato di avere venduto illegalmente delle sigarette, viene circondato da quattro poliziotti. Garner alza le mani, è inoffensivo, non ha armi con sé, ma i poliziotti lo attaccano.
Uno dei quattro cerca di immobilizzarlo mettendogli un braccio sotto il fianco e con l’altro gli stringe il collo. Garner chiede di essere lasciato, dice di avere problemi a respirare. L’uomo soffre d’asma, ma i poliziotti lo sbattono per terra e gli tengono la testa schiacciata sul selciato fino a quando l’uomo non muore per soffocamento.

L’attacco con presa alla gola è illegale, le forze di polizia non possono più utilizzarlo per i rischi che presenta, nonostante ciò la polizia va avanti e uccide Garner.

Il Gran Giurì ascolta i testimoni, partono le deposizioni e il verdetto è identico a quello di una settimana fa: Pantaleo non sarà processato perché non c’è stato omicidio e la sua non è stata una negligenza.

Il verdetto ha fatto scendere in piazza migliaia di persone. In molte strade di Manhattan si sono formati cortei spontanei, la West Highway che porta al Bronx è stata bloccata, i ponti anche, decine di persone si sono sdraiate per terra alla Grand Central Station. Nessuna violenza, nessun atto di vandalismo, come chiesto dal presidente Barack Obama, ma anche dalla stessa famiglia di Eric.

Mentre Barack Obama dice che gli Stati Uniti non possono tollerare che vi siano “giustizie diverse nel nostro paese”, il sindaco Bill De Blasio, sposato con un’afroamericana, ha detto che un fatto del genere avrebbe potuto capitare a suo figlio Dante e ha dimostrato grande empatia con i familiari della vittima. Secondo alcune stime, lo scorso anno il 3% degli omicidi negli Stati Uniti è stato commesso da poliziotti in servizio, mentre secondo i dati riferiti al 2012 ogni 28 ore un nero è stato ucciso da un poliziotto.

Staten Island Neighborhood Where Eric Garner Was Killed By Police Prepares for Saturday's Protest

Via | New York Times

  • shares
  • Mail