Tommaso Lotto ucciso in Brasile: due arresti

La salma di Tommaso Lotto, il 27enne vicentino ucciso la settimana scorsa a San Paolo in Brasile, dovrebbe arrivare in Italia domani. La procura di Vicenza ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia. Intanto la polizia brasiliana avrebbe individuato e posto in stato di fermo due persone sospettate del delitto secondo i media locali.

Di grande aiuto alle indagini sarebbero state le immagini dell’omicidio riprese dalle telecamere di sorveglianza installate nella zona, in una della vie principali di San Paolo. L’Honda Civic guidata da Tommaso Lotto è ferma al semaforo rosso. Insieme a lui in auto c’è il figlio del ministro della Giustizia spagnolo, José Ruiz-Gallardon Utrera.

A un certo punto, mentre la vettura attende il verde, si vedono arrivare due persone in sella ad una moto, il volto coperto da caschi integrali. In un batter d’occhio il figlio del ministro apre la portiera e fugge in strada seguito dall’amico che però viene subito raggiunto da due colpi di pistola alla schiena. Dopodiché i killer si dileguano.

Probabilmente sarà riascoltato Ruiz-Gallardon Utrera, ancora molto scosso, e non è escluso che la Procura di Vicenza chieda l’estradizione dei due sospettati per interrogarli.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail