Condannato Follieri: quattro anni e 6 mesi per il faccendiere italiano

follieri

Si è concluso ieri a New York il processo a Raffaello Follieri, il finanziere italiano arrestato alla fine di giugno in America, che si era spacciato per un pezzo grosso del Vaticano ed era riuscito ad acquistare a un prezzo di favore gli immobili messi in vendita da alcune diocesi statunitensi.

Follieri, appena trentenne, è stato condannato a quattro anni e sei mesi di carcere per tutti a 14 i capi di accusa, tra i quali truffa, trasferimento illecito di denaro e riciclaggio.

Stando a quanto riportato dal New York Times, il faccendiere italiano davanti al giudice Koeltl avrebbe così commentato le sue gesta:

Non ho iniziato con l'intenzione di ingannare nessuno. Ho cominciato con tutte le buone intenzioni, quelle di portare avanti uno stimato business e rendere tutti fieri di me. Invece ho disonorato il nome della mia famiglia e la chiesa che amo. Non sarò mai in grado di lavare via quella macchia e dovrò conviverci per il resto della mia vita.



Dopo la sentenza Follieri è stato ricondotto al Manhattan Correctional Center, dove era già stato rinchiuso al momento dell'arresto, ma ha già fatto richiesta per essere estradato in Italia e scontare qui la sua pena.

Via | New York Times
Foto | NYPost

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: