Un giorno in pretura puntate 16 e 23 novembre 2014: processo d'appello caso Cucchi

Nessun colpevole per la morte di Stefano Cucchi: Un giorno in pretura ripercorre i due processi, di primo e secondo grado, di un caso che ha indignato l'Italia.

Dopo la tanto criticata sentenza di appello del processo per la morte di Stefano Cucchi, Un giorno in pretura torna a occuparsi del caso dopo che l'anno scorso, per tre puntate, ci ha raccontato il processo di primo grado.

Lo torna a fare con due nuove puntate, in cui vi è una ricostruzione fedele dello svolgimento dei due processi, Primo grado e Appello, con la riproposizione della ricostruzione di quello che potrebbe essere accaduto a Stefano Cucchi nei sei giorni che precedono la sua morte, dal momento del suo arresto fino al suo ricovero nella sezione detenuti dell'ospedale Pertini.

stefano-cucchi1-620x350

La prima puntata si è concentrata sulle responsabilità dei tre agenti penitenziari imputati, assolti sia in Primo Grado che in Appello, perché non si è raggiunta la prova che siano stati loro a picchiare il ragazzo.

Una cosa è certa, perché stabilità anche dalla sentenza di primo grado: qualcuno ha malmenato il ragazzo, siano stati gli agenti penitenziari o i carabinieri di una delle tre caserme che hanno visto il passaggio di Stefano. E quelle percosse, benché non ne abbiano direttamente causato la morte, hanno portato al ricovero di Cucchi al Pertini, dove è poi morto.

La seconda puntata si è invece concentrata proprio sulle responsabilità dei medici e degli infermieri dell’ospedale Pertini di Roma, dove Stefano Cucchi fu ricoverato e trovò la morte dopo sei giorni.

Secondo la sentenza di primo grado, infatti, il giovane e deceduto per una sindrome di inanizione, cioè di fame e di sete, perché i sanitari non hanno fatto tutto ciò che dovevano per impedirne la morte.

stefano-cucchi-620x348

La sentenza d'appello modifica in parte quella di primo grado, che aveva visto solo la condanna dei medici del Pertini, con l'assoluzione di tutti gli imputati, non essendo riuscite le perizie a dirimere i dubbi sulle cause della morte di Stefano.

Una sentenza che ha indignato la famiglia Cucchi, ma non solo. Una sentenza che non è stata in grado non solo di stabilire una verità storica, ma nemmeno una verità processuale: perché è morto Stefano Cucchi?

  • shares
  • Mail