Prostituta trovata uccisa a Custonaci (Trapani): un arresto

La donna venne assassinata il 23 dicembre dell'anno scorso nei pressi del cimitero di Custonaci.

A quasi un anno di distanza dai fatti c'è un arresto per l'omicidio di una prostituta uccisa all'anti vigilia dello scorso natale vicino al cimitero di Custonaci, centro di 5mila abitanti in provincia di Trapani, in Sicilia.

I carabinieri del nucleo investigativo comando provinciale dopo undici mesi di indagini hanno stretto le manette ai polsi del presunto assassino della donna, Uwadia Bose, cittadina nigeriana di 38 anni. Per l'uccisione della squillo è finito in carcere un 37enne di Valderice (TP), di professione cameriere.

I militari dell'Arma hanno eseguito nei suoi confronti un'ordinanza cautelare del giudice per le indagini preliminari di Trapani per l'accusa di omicidio. Sono ancora in corso perquisizione presso l'abitazione dell'arrestato.

Il cadavere della donna venne ritrovato la mattina del 23 dicembre scorso nei pressi di un chiosco di fiori vicino al cimitero di Custonaci, il convivente della 38enne ne aveva denunciato la scomparsa dopo che la sera prima non l'aveva vista rientrare a casa.

La vittima abitava a Palermo ma secondo gli inquirenti si prostituiva nel trapanese. La donna venne strangolata in un luogo diverso da quello del ritrovamento.

Prostituta uccisa trapani

  • shares
  • Mail