Pregiudicato palermitano ucciso a sprangate

dda_palermo

Non è ancora chiaro se si è trattato di un regolamento di conti o se Giovanni Bucaro, pregiudicato 43enne, sia stata la vittima casuale di un raptus di violenza.

Stava camminando lungo di di Don Orione, nel rione Monte Pellegrino di Palermo, quando, secondo la ricostruzione fornita da testimoni oculari, è stato circondato da quattro uomini armati di spranga che l'avrebbero colpito più volte fino a lasciarlo in fin di vita sul ciglio della strada.

A nulla è servito il trasporto dell'uomo nel più vicino ospedale, Villa Sofia: all'arrivo in clinica era già morto.

Le autorità sono state avvisate da una telefonata anonima, forse un testimone che ha preferito non essere coinvolto, e sono giunte subito sul posto per raccogliere le testimonianze e cercare di fare un pò di chiarezza sulla questione, con la coordinazione del pm della Dda di Palermo Roberta Buzzolani.

Via | RaiNews24

  • shares
  • Mail