Spatuzza: "Sono responsabile di 40 omicidi"

Il collaboratore di giustizia chiede perdono ai familiari delle vittime.

Gaspare Spatuzza è stato ascoltato in collegamento video nel corso dell'udienza a Milano del processo in cui è imputato Marcello Tutino, sospettato di essere il presunto basista della strage di via Palestro del 27 luglio 1997. Spatuzza, ormai da lungo tempo collaboratore di giustizia, è stato chiamato a testimoniare dal pm Storari.

"Abbiamo fatto cose terribili. Per me accusa Tutino è doloroso, ma è un onore essere qui a testimoniare, anche per giustizia nei confronti dei familiari delle vittime", ha spiegato Spatuzza, ex affiliato alla Famiglia del quartiere Brancaccio di Palermo e accusato, tra le altre cose, del rapimento di Giuseppe Di Matteo, figlio del collaboratore di giustizia Santino Di Matteo, che sarebbe stato ucciso dopo oltre due anni di prigionia.

Ma soprattutto, Spatuzza si è lasciato andare a un'ammissione: "Sono responsabile di una quarantina di omicidi, chiedo perdono alla città, alle vittime e ai loro familiari".

In this July 3, 1997 picture, mafia kill

  • shares
  • Mail