Traffico di droga Napoli-Ischia: ecco come coca e hascisc arrivavano sull'isola

Operazione antidroga dei carabinieri. 9 arrestati.

Aggiornamento ore 15:20. Tra gli espedienti usati per far arrivare gli stupefacenti da Napoli a Ischia ruote di scorta delle auto imbarcate imbottite di droga, oppure involucri con coca e hascisc legati alla schiena di corrieri con il nastro adesivo o ancora nascosti nella cassetta del bagno dei traghetti. Con tali espedienti gli arrestati, che sono 9 e non 8 come comunicato nell'immediatezza del blitz, avrebbero eluso i controlli di polizia secondo quanto emerso dalle indagini iniziate nel 2009 da parte della compagnia carabinieri di Ischia. Le partite di stupefacenti giungevano sull'isola dal quartiere Pallonetto di Santa Lucia e dal Rione De Gasperi di Napoli. L'attività investigativa già nel 2011 aveva portato all'arresto di alcuni dei presunti capi del gruppo di trafficanti che gestiva il mercato della droga sull'isola flegrea.

Ischia: 8 arresti per droga

Otto persone sono state arrestate questa mattina sull'isola di Ischia (Napoli) in un blitz antidroga messo a segno dai carabinieri

Le indagini che hanno portato agli arresti di oggi sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

Secondo i carabinieri gli arrestati erano a vario titolo legati a un'associazione a delinquere finalizzata al traffico di cocaina e hashish, droga che dalla terraferma arrivava a Ischia dove poi un rete di pusher provvedeva allo spaccio degli stupefacenti sull'Isolaverde.

(in aggiornamento)

Nel video in alto: Arrestati spacciatori di droga a Ischia - aprile 2011.

 Arresti spaccio COCAINA Ischia

  • shares
  • Mail