Catanzaro: droga, 52 assolti dopo 8 anni dall'arresto

Parliamo del procedimento giudiziario scaturito dall'operazione "Drug off" di 8 anni fa.

Fa clamore la sentenza emessa oggi dal tribunale di Catanzaro che ha assolto ben 52 persone imputate in un processo per traffico di droga e riciclaggio di vetture rubate.

Parliamo del procedimento giudiziario scaturito dall'inchiesta Drug off del 2006. La sentenza di primo grado è giunta dopo otto anni dagli arresti compiuti dalla polizia a luglio di quell'anno, mentre il processo era iniziato nel 2009.

Al termine della requisitoria il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro Vincenzo Capomolla aveva chiesto la condanna di 49 dei 53 imputati a pene comprese tra i 4 e i 30 anni di carcere, 2 assoluzioni e un non luogo a procedere (per morte del presunto reo).

Il giudice per l'udienza preliminare a giugno del 2008 dispose il rinvio a giudizio per i 53 imputati - a parte i 18 che chiesero l'abbreviato e che poi vennero tutti assolti - come richiesto dall'allora sostituto procuratore Luigi de Magistris. Quasi 500 i capi d'accusa contestati a vario titolo.

Per l'accusa gli imputati facevano parte di due associazioni a delinquere dedite una al traffico di droga e l'altra al riciclaggio di auto rubate.

Il gruppo dedito al traffico di stupefacenti avrebbe avuto la sua base operativa a Botricello (CZ) e nella Presila catanzarese rifornendo di droga, specie cocaina, il centro reggino di Rosarno, altri centri della Locride, ma anche delle province di Vibo Valentia e Crotone arrivando fino a quelle di Perugia, Varese, Milano, Lecco, Agrigento e a Napoli.

(Nel video in alto: Operazione Bad Company, arresti per spaccio di droga - Catanzaro, 18 settembre 2014)

748383-Tribunale

  • shares
  • Mail