Napoli: scoperto arsenale sepolto in un terreno nel rione Traiano

I controlli dei carabinieri di Bagnoli e del rione Traiano si sono concentrati in via Catone.

Un piccolo arsenale nascosto sotto terra. È la scoperta fatta dai carabinieri di Napoli che stamattina durante un servizio di controllo nel rione Traiano, con perquisizioni in alcuni edifici e controlli a carico do soggetti pregiudicati.

In un cortile condominiale di via Catone i militari dell'Arma della locale stazione e di quella del quartiere Bagnoli avevano soffermato la loro attenzione su una Ford Fiesta e uno scooter Kimko People 300, mezzi risultati rubati rispettivamente il 5 settembre e il 15 luglio scorsi, il primo a Fuorigrotta e il secondo al Vomero.

Da lì i carabinieri sono passati ad eseguire alcuni controlli in un terreno vicino. Qui insospettiti da zolle di terra smosse in diversi punti i militari hanno scavato nella terreno da cui sono spuntate fuori della armi avvolte in involucri di plastica.

Nel dettaglio sono state trovate una pistola mitragliatrice Uzi calibro 7,65 con calcio pieghevole e caricatore inserito con 17 cartucce; una pistola calibro 7,65 con caricatore con cartucce; una pistola calibro 9 con colpo in canna e caricatore con 9 cartucce; una pistola calibro 7,65 con colpo in canna e caricatore contenente 9 cartucce.

E ancora altre 37 cartucce calibro 9 e un paio di guanti di stoffa. Tutte le armi avevano il numero di matricola abraso, ora saranno inviate per gli esami balistici
dal Racis di Roma per capire se sono state utilizzate e hanno fatto fuoco di recente.

(Nel video in alto: sparatoria al Rione Traiano, ferite due persone - luglio 2014)

armi camorra

  • shares
  • Mail