Uccide per un tablet: arrestato a Parma

Al culmine di una violenta lite tra connazionali uno dei due romeni ha estratto dalle tasche un coltello colpendo l'altro alla gola. L'omicida è in carcere, la vittima è un 18enne.

Ucciso per un tablet. Un cittadino romeno di 18 anni è morto la scorsa notte a Parma dopo essere stato accoltellato alla gola da un suo connazionale.

L'omicidio secondo la ricostruzione degli agenti della Squadra mobile accorsi sul posto è avvenuto intorno alle 3:00.

I due romeni si trovavano sul greto del torrente Parma nella prima periferia della città, nei pressi del Ponte Europa, quando tra loro sarebbe iniziato un violento litigio per il possesso di un tablet.

Al culmine della lite uno dei due ha estratto dalle tasche un coltello colpendo l'altro alla gola. La polizia ci ha messo poco a identificare il presunto responsabile dell'accoltellamento mortale, l'uomo è stato arrestato e tradotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

(in aggiornamento)

Accoltellamento italiano turchia

  • shares
  • Mail