Deraglia treno nel Comasco: probabilmente un atto vandalico

Sembra sia stato un atto vandalico la causa del deragliamento di questo pomeriggio di un treno che viaggiava da Asso a Milano, che trasportava circa 200 persone.

Dai primi accertamenti condotti dai carabinieri pare che alcune grate metalliche, appartenenti ad una recinzione poco distante, fossero state sistemate sui binari del treno in prossimità di una galleria tra le stazioni di Ponte Lambro e Caslino d'Erba, in provincia di Como.

Data la tortuosità di quel punto della tratta, il treno procedeva a velocità contenuta e una volta uscito dai binari, verso le 18.30 circa, ha strisciato lungo le pareti della galleria.

Fortunatamente nessun ferito, solo un passeggero di 80 anni che ha avuto un malore per lo spavento ed è stato portato in ospedale.

Evidente che le grate non si sono staccate da sole, sono tutt'ora in corso delle indagini per individuare i responsabili di questo gesto che avrebbe potuto provocare decide di feriti.

Via | CronacaQuiMilano

Video | YouReporter

  • shares
  • Mail