Spaccio di droga: 14 arresti a Scafati, Pagani e Angri

Blitz dei carabinieri. 7 arrestati sono finiti in carcere e 7 ai domiciliari


    Aggiornamento ore 10:44. Oltre ai 14 arresti i carabinieri hanno anche notificato un obbligo di dimora a carico di un un altro indagato. I provvedimenti di fermo sono stati emessi dal gip di Nocera Inferiore (SA) Giovanna Pacifico su richiesta della locale procura per spaccio in concorso di sostanze stupefacenti tipo hashish, cocaina e marijuana. L’inchiesta è stata coordinata dal pubblico ministero Roberto Lenza. Oltre che ad Angri, Pagani, Scafati e nel Vesuviano alcuni arresti sono stati eseguiti ad Arezzo. Secondo le indagini l’organizzazione sgominata con l’operazione di oggi in meno di due anni si era ben insediata nelle località dell’Agro nocerino. La base dello spaccio di droga era in un bar di Angri gestito da N.E, 50 anni, e dal figlio M.E., di 25 anni. Tra un caffè e un cornetto i clienti ordinavano anche la droga. I carabinieri hanno sequestrato in tutto cento grammi di cocaina e cinquecento di marijuana. Due degli arrestati sono stati colti in flagranza di reato.

Sono 14 le persone arrestate oggi con l'accusa di spaccio di cocaina nell'agro sarnese-nocerino. L'operazione è stata eseguita dai carabinieri nei comuni di Pagani, Scafati ed Angri, in provincia di Salerno.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari contestuali alla notifica delle ordinanze di custodia cautelare, sette arrestati sono finiti in carcere e gli altri sette ai domiciliari, i militari dell'Arma hanno rinvenuto un piccolo quantitativo di droga pronto ad essere spacciato sul territorio a nord di Salerno.

(in aggiornamento)
 Arresti spaccio COCAINA agro sarnese

  • shares
  • Mail