San Giorgio del Sannio: 52enne uccide la moglie e tenta il suicidio

Secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori l'uxoricida non riusciva ad accettare l'idea di separarsi dalla moglie.

Tragedia tra le mura domestiche in provincia di Benevento dove un uomo di 52 anni, Pasquale Mastroianni, ha ucciso la moglie Elvira Ciampi, di 49, prima di provare lui stesso a togliersi la vita.

La coppia aveva avviato le pratiche per la separazione secondo quanto ricostruito fin qui dai carabinieri che non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un caso di omicidio-tentato suicidio.

Mastroianni ha assassinato la moglie a colpi di coltello al culmine dell'ultima lite, con la stessa arma l'uomo ha tentato di ferirsi mortalmente, alla gola e all'addome, senza riuscirci.

La tragedia è avvenuta oggi in un appartamento in località Cesine di San Giorgio del Sannio. Ad avvisare i militari dell'Arma sarebbe stata la figlia della coppia, di 17 anni, al suo rientro a casa.

Arrivati sul posto carabinieri e personale del 118 si sono trovati davanti alla donna ormai deceduta riversa a terra in una pozza di sangue e al marito apparentemente in fin di vita. Soccorso e ricoverato all'ospedale Rummo di Benevento l'uomo verserebbe in condizioni gravissime.

Secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori l'uxoricida non riusciva ad accettare l'idea di essere lasciato, di separarsi dalla moglie. La posizione di Mastroianni è al vaglio degli inquirenti.

(in aggiornamento)

Omicidio suicidio Cesine San giorgio

(Nel video in alto: carabiniere uccide la moglie e si toglie la vita - giugno 2013, Benevento)

  • shares
  • Mail