Insegnante arrestato nel Reggino: adescava studentesse minorenni

Almeno una delle ragazze minorenni adescate dal docente sarebbe stata costretta a contatti di natura sessuale. L'uomo è indagato per violenza sessuale.

Un professore di musica di una scuola media della provincia di Reggio Calabria è finito agli arresti domiciliari oggi, arrestato dalla polizia con l'accusa di avere adescato e molestato studentesse.

Non solo tentati approcci dalla chiara natura sessuale attraverso sms o messaggi inviati via facebook: una delle ragazze vittime delle avances dell'insegnante sarebbe stata anche baciata e palpeggiata in classe, durante una lezione.

A denunciare il professore di musica, presso gli uffici del commissariato di Condofuri, è stata la madre di una delle giovani studentesse che sarebbero state adescate dal prof, dopo aver scoperto i messaggi dell'insegnante.

Ora il docente risulta indagato indagato per violenza sessuale aggravata continuata e adescamento di minori attraverso internet e messaggi telefonici.

L'indagine era iniziata a novembre 2013 dopo che la mamma dell'alunna si era accorta che da Facebook l'insegnante, in servizio in una scuola media della provincia dell'area jonica reggina, faceva alla figlia minorenne apprezzamenti fisici e di natura sessuale.

La donna agli investigatori della polizia aveva detto anche di aver appreso sempre dalla figlia che le attenzioni del professore si concentravano anche su altre due studentesse minori.

Secondo i successivi accertamenti l'insegnante, approfittando del suo ruolo, cercava di carpire la fiducia della studentesse facendo delle lezioni di musica per poche alunne al di fuori del normale orario scolastico, nel pomeriggio, sempre nella scuola in cui insegnava.

Almeno una delle ragazze minorenni sarebbe stata costretta a un contatto di natura sessuale, molestie avvenute sia durante una lezione sia in occasione di una cena scolastica di fine anno a giugno 2013. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Reggio Calabria.

scuola prof kamasutramolesto

  • shares
  • Mail