Scappa da controllo polizia, ma precipita dalla finestra e muore

Un cittadino nigeriano è precipitato dal terzo piano di un palazzo mentre stava cercando di sfuggire a un controllo della polizia.

Polizia di Firenze

Stava probabilmente tentando di sfuggire a un controllo della polizia, ma è precipitato da una porta finestra ed è morto. La vittima è un uomo di nazionalità nigeriana. L'episodio è avvenuto ieri sera a Firenze. Inutili i tentativi di rianimare la vittima da parte dei soccorritori. Fatale la caduta in un cortile interno dal terzo piano del palazzo.

Gli agenti erano intervenuti nella zona di Novoli, alla periferia nord di Firenze, chiamati da alcuni residenti, irritati dagli schiamazzi che provenivano da un appartamento. Quando i poliziotti si sono presentati per verificare cosa stesse accadendo, si sono trovati di fronte una quarantina di cittadini nigeriani che stavano partecipando a una festa.

Vedendo gli uomini in divisa, in molti hanno cercato di uscire mentre avveniva l'identificazione. Qualcuno è sceso al pian terreno, uno di loro è salito invece al piano superiore e - mentre era ancora in corso il controllo - gli agenti di polizia hanno sentito uno schianto e hanno visto nel cortile il corpo senza vita di un uomo caduto dal piano superiore.

Sono stati immediatamente chiamati i sanitari del 118, ma non si è potuto che constatare il decesso. A quel punto, son dovuti intervenire i rinforzi di polizia perché i connazionali della vittima hanno iniziato ad agitarsi e a protestare per quello che era successo poco prima. Qualcuno ha anche pensato che l'uomo fosse stato spinto giù dai poliziotti.

Le indagini per capire cosa abbia spinto l'uomo al gesto estremo sono tuttora in corso.

  • shares
  • Mail