Tragedia in famiglia nel Barese: Michele Partipilo uccide la moglie Francesca Scarano e si suicida

Omicidio-suicidio a Casamassima, in provincia di Bari, dove ieri pomeriggio la guardia giurata Michele Partipilo, 48 anni, ha ucciso a colpi di pistola la moglie Francesca Scarano, 41 anni, e si è tolto la vita con la stessa arma, non prima di aver fatto una telefonata e confessato di aver "fatto un macello".

E' accaduto nella villetta monofamiliare di via Modigliani, dove i due coniugi vivevano da circa un anno insieme al figlio 15enne, assente al momento del delitto. Partipilo, da tempo disoccupato, avrebbe compiuto il folle gesto per dissidi legati alla gestione della famiglia, come confermano in una lettera rinvenuta dai militari sul luogo della tragedia.

Stando alle testimonianze raccolte dai miliari, la coppia litigava spesso negli ultimi tempi. Ieri l'ennesima discussione, terminata coi colpi d'arma da fuoco: due hanno raggiunto la donna all'addome e alla testa, uccidendola sul colpo. Poi, lo confermano gli inquirenti, Partipilo si sarebbe ucciso sparandosi alla tempia.

Via | Bari Today

  • shares
  • Mail