Giallo a Padova, scoperto un cadavere decomposto lungo l’argine del Brenta

Le analisi della scientifica sono già in corso. Al momento non ci sono certezze nemmeno sul sesso.

cadavere-padova

E’ giallo a Padova, dove nel primo pomeriggio di oggi, nella frazione Torre, è stato rinvenuto un cadavere in avanzato stato di decomposizione, scoperto lungo l’argine del Brenta, in una zona del fiume raggiungibile soltanto in barca.

Il corpo è in pessime condizioni, al punto che a una prima analisi è impossibile stabilire se si tratti di una donna o di un uomo. Nessun abito è stato recuperato, solo una catenina che potrebbe costituire un elemento utile all’identificazione del cadavere.

Il Mattino di Padova spiega che il corpo è già stato recuperato e sarà ora analizzato dagli esperti, che dovranno in primo luogo stabilirne l’identità e in secondo luogo capire le cause del decesso.

Al momento, vista la mancanza di elementi, è impossibile stabilire se ci si trova davanti a un suicidio, a un omicidio o a un tragico incidente.

  • shares
  • Mail