Milano, pregiudicato fa arrestare rapinatore: "non dite che non ho senso civico"

L'uomo ha telefonato al dirigente del commissariato: "È in corso una rapina al supermercato in via Moretti". Arrestato un 23enne.

Un uomo con numerosi precedenti penali ieri sera ha fatto arrestare in flagranza di reato un rapinatore che stava svaligiando le casse di un supermercato in via Moretti a Milano.

Il pregiudicato era nel supermarket e una volta uscito ha preso il telefono e ha chiamato gli uffici del commissariato di Quarto Oggiaro.

"È in corso una rapina al supermercato in via Moretti. Poi non dica che non ho senso civico"

ha detto il pregiudicato al dirigente del posto di polizia.

In un batter d'occhio due volanti e sette agenti sono quindi intervenuti in via Moretti bloccando un 23enne con precedenti per rapina e violenza sessuale che risulta essere un tossicodipendente.

Il giovane rapinatore, Nicolò Emiliano Rubini, era armato di una mannaia con cui minacciava cassiere e clienti ma alla vista della polizia non ha opposto resistenza facendosi subito ammanettare.

Nella sua abitazione gli agenti hanno poi trovato un kit di grossi coltelli che il ragazzo usava durante le rapine che commetteva per comprarsi la droga, come lui stesso ha confessato. Secondo le indagini Rubini da marzo scorso ha messo a segno sei colpi accertati.

(Nel video in alto: tentata rapina in banca - Milano, novembre 2012)

Polizia di Pescara

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail