Caserta, operazione antidroga: 15 arresti

La banda avrebbe compiuto diversi furti in appartamento al fine di finanziare l'acquisto della droga da vendere nell'area di Casagiove.

È di 11 persone finite in carcere e 4 agli arresti domiciliari il bilancio dell’operazione antidroga condotta dalle prime ore di oggi dai carabinieri della compagnia di Caserta al termine di una lunga e complessa indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

La banda criminale, secondo quanto emerso anche grazie alle numerose intercettazioni telefoniche, non si occupava soltanto di vendere la droga nell’area di Casagiove, in provincia di Caserta, ma era solita compiere furti in appartamenti al fine di reperire i fondi per acquistare la merce, principalmente cocaina, ecstasy, hashish e marijuana.

Le forze dell’ordine hanno confermato che non si trattava di un sodalizio criminale per organizzato, ma la mancanza di ruoli ben definiti non ha impedito ai vari membri di monopolizzare il mercato della droga della zona.

A finire in carcere, accusati a vario titolo di spaccio e detenzione di stupefacenti e di reati contro il patrimonio, sono stati, tra gli altri: Domenico Castelli, 23 anni, Fabio Folgieri, 21, Vincenzo Laurenza, 27, Donato Martucci, 26, Giuseppe Martucci, 25, Nicola Riviello, 41, Alessandro Russo, 21, Marianna Vaiano, 21, Stefania Viglietti, 28, di Napoli.

Ai domiciliari, invece, sono finiti Vincenzo Audino, 21 anni, Luca Iannotta, 48, Giovanni Giordano, 24, e Antimo Gravino, 22 anni.

Policemen search in boxes of syringes in

(nel video l’operazione antidroga “Araba Fenice” compiuta a Potenza nell’agosto scorso)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail