Roma: 87enne tenta di lanciare la moglie dal balcone

L'uomo ha tentato di strangolare la moglie e poi di lanciarla dal balcone.

Un uomo di 87 anni ha aggredito la moglie in casa a Roma, provvidenziale l'intervento della polizia che lo ha poi denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Per l'anziano è stato disposta anche la misura precautelare dell'allontanamento dal tetto coniugale. L'aggressione si è consumata nel pomeriggio di ieri ai danni di una 80enne: il marito avrebbe prima tentato di strangolarla e poi di lanciarla dal balcone.

La donna è però riuscita a divincolarsi e a fuggire fuori dall'appartamento, inseguita dal marito. È stata la loro badante a chiamare la polizia mentre l'uomo dopo aver raggiunto la moglie sulle scale tentava nuovamente di aggredirla.

Grazie al pronto intervento degli agenti del Commissariato Romanina e Tuscolano l'uomo è stato bloccato e quindi portato negli uffici del Commissariato Romanina. La moglie è stata invece accompagnata in ospedale con un trauma al collo giudicato guaribile in qualche giorno.

Secondo i poliziotti l'anziano da tempo aveva assunto un atteggiamento vessatorio e aggressivo nei confronti della moglie, dalle continue minacce verbali era passato ad aggredire la donna incurante di farlo anche davanti a parenti e amici. La donna però non aveva mai trovato il coraggio di denunciarlo.

(Nel video in alto: novantenne picchia la moglie per gelosia - Livorno, febbraio 2014)

  polizia

  • shares
  • Mail