Bari: 25enne ucciso dopo aver schiaffeggiato un ragazzino

Flori Mesuti, è stato raggiunto da almeno 3 colpi di pistola nel quartiere Libertà.

Aver schiaffeggiato un ragazzino sarebbe costato la vita al 25enne albanese Flori Mesuti, ucciso a colpi di pistola ieri sera a Bari.

Secondo la ricostruzione degli investigatori la vittima avrebbe difeso dei minorenni durante un litigio tra questi e un altro gruppo di gruppo di adolescenti, alcuni dei quali sarebbero stretti congiunti di noti pregiudicati.

Dopo l'alterco Mesuti si sarebbe allontanato con una ragazza, insieme i due si sono recati in un bar nel quartiere Libertà di Bari. Intanto il ragazzino schiaffeggiato sarebbe corso a chiamare alcuni parenti per raccontargli l'accaduto.

Poco dopo due persone armate di pistola si sono presentate davanti al bar in cui il giovane albanese si era recato. Il ragazzo, che era fuori dal locale, in un batter d'occhio è stato raggiunto da una scarica di colpi, pare di revolver, esplosi quasi a bruciapelo: almeno tre i proiettili sparati contro di lui e che non gli hanno lasciato scampo.

Colpito al torace Mesuti è morto poco dopo il suo ricovero nel Policlinico di Bari, a causa delle ferite riportate. Illesa l'amica che era con lui. Chi indaga ha già sentito nella notte e stamattina diverse persone che sarebbero state testimoni dell'omicidio, ma per ora è sempre caccia ai killer.

(Nel video in alto: in carcere il boss del quartiere Libertà di Bari - luglio 2014)

omicidio a Bari

  • shares
  • Mail