Torre del Greco: colpi di forbice e martellate al compagno, arrestata 40enne

La donna è andata in escandescenza dopo che il convivente si era rifiutato di comprarle da bere.

Ha ferito a colpi di forbice e a martellate il compagno, reo di non volerle comprare del vino.

È successo in un'abitazione a Torre del Greco, in provincia di Napoli, dove un donna di 40 anni, Bianca De Martino, già nota alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, al culmine della lite ha impugnato martello e forbici per aggredire il convivente.

La donna è finita in manette ieri sera, arrestata con l'accusa di tentato omicidio. Dopo un telefonata giunta al 112 da parte dei vinci della coppia, che sentivano le grida di aiuto provenire da quell'appartamento sul II vico Costantinopoli, sono intervenuti i carabinieri che hanno sorpreso e bloccato la donna nell'immediatezza dei fatti.

Il compagno, un uomo di 60 anni, è stato poi soccorso e portato all'ospedale di Torre Del Greco, dove i medici hanno riscontrato sul suo corpo ferite da taglio multiple in diverse parti del corpo. La prognosi per la vittima è di 15 giorni.

La 40enne arrestata secondo gli investigatori farebbe abuso di alcool e il convivente, che stava andando a fare la spesa, si era rifiutato di comprarle il vino proprio per questo. Nella successiva aggressione De Martino si è anche procurata una ferita all'avambraccio, giudicata guaribile in una settimana.

Ospedale

  • shares
  • Mail