L'attore Edoardo Costa condannato a 3 anni per truffa e appropriazione indebita

Una truffa per 205 milioni di euro e appropriazione indebita per un totale di 138 milioni di euro. Queste le accuse che hanno portato ieri alla condanna di Edoardo Costa, modello ed attore noto per le sue partecipazioni alle soap Vivere e Un Posto al Sole, giudicato con rito abbreviato davanti alla terza sezione penale di Milano.

Costa, condannato a 3 anni di reclusione e al pagamento di una multa di 2 mila euro, è stato giudicato colpevole di essersi appropriato di parte del denaro che era stato versato in beneficenza all'associazione da lui fondata, la C.I.A.K., onlus creata per aiutare i bambini dei paesi più poveri.

L'inchiesta era nata in seguito alle denunce arrivate dopo che Striscia La Notizia aveva puntato l'attenzione sulla vicenda, arrivando anche ad intervistare l'attore che aveva respinto ogni accusa e si era dichiarato innocente (qui i video).

Il legale difensore dell'attore, Enrico Allegro, ha già annunciato l'intenzione di ricorrere in appello contro la sentenza.

Via | Il Giorno
Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail