Monasterace: uccide la moglie dopo una lite, ricercato Giuseppe Pilato

Carabinieri sulle tracce di Giuseppe Pilato, presunto uxoricida. Trovati l'auto e il portafoglio

19 agosto, ore 14:13. Giuseppe Pilato da qualche mese era in cura per una forma depressiva. L'uomo, che da poco tempo aveva lasciato il tetto coniugale per far ritorno dai genitori, ha ucciso la moglie con un colpo di pistola e non di fucile come era trapelato nell'immediatezza dell'omicidio. La sua auto è stata abbandonata, con le chiavi attaccate, nei pressi della stazione ferroviaria di Guardavalle Marina (Catanzaro).

martedì 19 agosto, ore 09:14 - L’automobile di Giuseppe Pilato, il trentenne ricercato dai carabinieri per l'omicidio della moglie Mary Cirillo avvenuto ieri a Monasterace, è stata trovata a Guardavalle Marina. Nel veicolo, abbandonato lungo la SS 106 Jonica, c'erano il portafoglio con bancomat e carte di credito. Le forze dell’ordine hanno disposto posti di blocco e pattugliamenti per catturare l’uomo.

Monasterace: 30enne uccide la moglie con una fucilata


lunedì 18 agosto

- Omicidio in Calabria dove nel tardo pomeriggio di oggi una donna è stata uccisa dal marito al culmine di una lite nella loro abitazione. È accaduto a Monasterace, piccolo centro in provincia di Reggio Calabria.

L'uxoricida, Giuseppe Pilato, di 30 anni, dopo il delitto ha lasciato casa ed è fuggito riuscendo almeno finora a far perdere le sue tracce. A cercarlo con posti blocco, controlli e sopralluoghi mirati sono i carabinieri della compagnia di Roccella Jonica e del comando di Locri.

La donna vittima dell'ennesimo femminicidio, Mary Cirillo, di 31 anni, lascia i quattro figli, tutti piccoli, avuti con il marito.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti Pilato, di professione commerciante, avrebbe sparato contro la moglie una fucilata dopo una violento litigio scoppiato per motivi in via di accertamento nella loro casa in via della Libertà.

(Nel video in alto: Uccide la moglie davanti ai figli - Roma, marzo 2014)

omicidio moglie monasterace

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail