Reggio Emilia: svaligiano bar, ma bucano le ruote dell'auto per la fuga

Serata sfortunata per due ladri che hanno svaligiato un bar nel reggiano, ma fuggendo hanno bucato le quattro ruote dell'auto.

Sfortunati o fantozziani. Due ladri sicuramente maldestri, dopo aver svaligiato un bar in provincia di Reggio Emilia, hanno infatti bucato tutte e quattro le ruote dell'auto che doveva portarli lontano dal luogo della rapina. L'episodio è avvenuto a Villa Minozzo. La banda aveva appena asportato sigarette dal bar e si stava dando alla fuga.

Qualcuno, però, aveva sparso chiodi sulla strada e le ruote della macchina si sono così bucate tutte e quattro. I chiodi per strada erano il frutto di una diatriba tra i residenti e i gestori di un locale notturno; per evitare che gli avventori raggiungessero il posto e facessero chiasso fino a mattina, gli abitanti della zona si erano organizzati come una vera e propria squadra.

I due ladri, in ogni caso, avrebbero dovuto desistere già prima. Avevano infatti inavvertitamente fatto scattare il sistema d'allarme del bar che stavano svuotando. Hanno voluto testardamente proseguire, saltando sulla Volvo V70 parcheggiata fuori. Hanno però imboccato la strada sbagliata e sono rimasti appiedati. Hanno tentato di proseguire a piedi, ma ormai erano braccati dai carabinieri.

Alla fine, il napoletano di 50 anni e il tarantino di 44 sono stati raggiunti e arrestati con l'accusa di furto aggravato. Il tarantino aveva addirittura tentato di tornare a casa a bordo di una corriera, ma i militari hanno fermato anche questa, facendo scendere l'uomo prima di infilargli le manette. Una serata davvero da dimenticare per tutti e due i lestofanti.

Posto di blocco

  • shares
  • Mail