Roma, ucciso a coltellate durante una lite: arrestato 51enne

Alla base della lite ci sarebbero stati motivi economici.

arturo-graf-roma

Omicidio a Roma, nel tardo pomeriggio di oggi. Un uomo di 43 anni, la cui identità non è stata ancora diffusa, è stato ucciso a coltellate in via Arturo Graf, in zona Monte Sacro, nel corso di una violenta lite con il cugino, un 51enne.

E’ accaduto intorno alle 18.30. L’accoltellamento sarebbe avvenuto all’interno di un appartamento al primo piano di un palazzo al civico 17. L’omicida, secondo quanto ricostruito finora, avrebbe colpito il parente a coltellate e questi, nel tentativo di fuggire, di scampare alla morte, sarebbe riuscito a scendere in strada e chiedere aiuto.

I soccorsi si sono rivelati inutili. L’uomo è stato soccorso da un’ambulanza e trasferito in ospedale, dove è deceduto poco dopo. L’omicida, invece, è stato arrestato sul posto mentre stringeva in mano l’arma del delitto.

Del caso si stanno occupando gli agenti del commissariato locale e della Squadra Mobile, che stanno cercando di risalire al movente del delitto. Secondo le ultime indiscrezioni la lite cheta portato all’omicidio sarebbe nata per motivi economici.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail