Livorno: ripescato corpo di un sacerdote in mare

Ripescato questa mattina nel mare di Livorno il corpo di un uomo, con abiti da sacerdote

Livorno corpo in mare

Il corpo di un uomo, con abiti da sacerdote, è stato ripescato questa mattina in mare, nei pressi della Darsena Vecchia del porto di Livorno. A scorgere il cadavere, intorno alle 6.50, è stato un passante. Il corpo galleggiava di fronte alla caserma Santini della Guardia di Finanza. L'uomo non è stato ancora identificato, ma dovrebbe avere circa 50 anni.

Sul posto è arrivato pure il cappellano militare don Placido che, però, non ha riconosciuto la vittima come un prete cittadino, facente parte dunque della diocesi di Livorno. E' stata una pattuglia della Polmare a ripescare il cadavere dopo essere stata allertata dal testimone. Non è chiara, al momento, la causa del decesso. Si attende l'arrivo sul posto del medico legale. Il suo parere chiarirà se si tratta di un incidente, una caduta a causa di un malore o se è stata una morte violenta.

Il corpo, quando è stato avvistato, era tra le barche attraccate alla Darsena. Portato lì quasi sicuramente dalla corrente. Oltre alle forze dell'ordine, sul posto è arrivata anche la Misericordia, che avrà il compito di portare il cadavere all'obitorio toscano. Sono molti i curiosi che sono giunti in zona dopo il ritrovamento e che stanno assistendo al recupero del corpo.

  • shares
  • Mail