USA, anziano sorprende i ladri in casa e spara: morta una 28enne incinta

La giovane ha gridato all'anziano di non sparare, rivelando di aspettare un bambino. L'80enne ha aperto il fuoco e l'ha uccisa.

Mi ha detto “Non sparare, sono incinta, avrò un bambino!”. Ma io le ho sparato lo stesso!

Sono queste le parole pronunciate in diretta televisiva da Tom Greer, 80enne di Long Beach, in California, nel raccontare la dinamica degli eventi che nelle ultime ore l’hanno portato a sparare e uccidere una donna sorpresa a rubare nella sua abitazione insieme a un complice.

Parole agghiaccianti, ma che potrebbero non avere alcun seguito giudiziario. L’80enne, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, martedì scorso è rientrato a casa e ha trovato Andrea Miller e il compagno Gus Adams, di 28 e 26 anni, intenti a derubarlo. I due, colti sul fatto, avrebbero aggredito l’anziano, ma quest’ultimo sarebbe riuscito a recuperare il suo revolver e sparare qualche colpo contro i due ladri, ormai in fuga.

La ragazza non correva veloce come l’uomo, così le ho sparato due volte alla schiena. Lei è morta, lui è riuscito a scappare.

A nulla è servito l’appello della donna, che ha cercato di impedire all’anziano di sparare rivelando di essere in attesa di un bambino. La gravidanza, ancora tutta da verificare, non era visibile e Greer non ha esitato prima di premere il grilletto.

L’anziano ha raccontato alla stampa che quello era il quarto furto subito in poco tempo e per questo, colti i ladri in fallo, non ci ha pensato due volte prima di aprire il fuoco. La giovane è stata dichiarata morta sul posto, mentre l’anziano è stato trasportato in ospedale a causa delle lesioni riportate nella colluttazione.

Gus Adams, complice della giovane, è stato arrestato una manciata di ore dopo e ora rischia una pesante incriminazione per omicidio, oltre che per furto. Il 26enne, infatti, è accusato di esser stato coinvolto in un reato che ha portato alla morte della compagna.

L’anziano, invece, potrebbe non dover affrontare alcuna conseguenza: la legge della California prevede che il proprietario di un’abitazione possa difendersi da un immediato pericolo di lesioni o morte. I due ladri erano disarmati e proprio per questo motivo sono ancora in corso verifiche per capire se l’azione di Greer rientri o meno nella legittima difesa.

Tom Greer

Via | NBC Los Angeles

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: