Torino, finti poliziotti violentano prostitute: 3 arresti

Le indagini riguardano per ora due casi. Uno degli arrestati è un ex agente di polizia.

Aggiornamento 14:35. Gli arrestati sono accusati a vario titolo di violenza sessuale aggravata e possesso di distintivi contraffatti. Secondo i carabinieri della compagni San Carlo di Torino le rapine e le violenze sessuali hanno visto come vittime almeno due prostitute che lavoravano nel quartiere San Salvario. Nel primo caso i tre indagati hanno fermato una ragazza albanese con la scusa di identificarla: quando lei ha detto che non aveva con sé documenti, i falsi poliziotti le hanno ordinato di andare a casa sua dove la donna è stata poi violentata. Nel secondo caso contestato i finti agenti hanno avvicinato una prostituta romena e dopo aver simulato un controllo anti prostituzione l’hanno obbligata a un rapporto sessuale con uno di loro nell’abitazione della lucciola, dietro la promessa che così la donna avrebbe potuto esercitare la sua attività “in sicurezza”.

Si sarebbero finti poliziotti apposta per costringere due prostitute a portarli a casa loro dove le donne sono state poi vittime di violenza sessuale. Tre le persone arrestate oggi con questa accusa, sono tutti italiani di 32, 37 e 40 anni.

I provvedimenti restrittivi sono stati notificati dai carabinieri a conclusione di una indagine che era partita a marzo dell'anno scorso dopo diverse rapine e violenze ai danni di alcune lucciole nel Torinese.

Uno degli arrestati era stato davvero un agente di polizia ma non aveva restituito la sua placca al momento del congedo e la esibiva per convincere le donne del fatto che davvero si trovassero di fronte a dei poliziotti. L'uomo girava pure con una pistola giocattolo, per sembrare ancora più credibile.

Le indagini dei militari dell'Arma proseguono per capire se gli indagati si siano resi responsabili di ulteriori episodi analoghi ai danni di prostitute oltre a quelli denunciati.

(Nel video in alto: Roma - finti poliziotti derubano turisti, 5 arresti - dicembre 2010)

Prostituta v

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail