Bari: aveva un'ascia in valigia, fermato tarantino

Fermato nella piazza della stazione di Bari un uomo che nel trolley aveva un'ascia. Feriti i carabinieri che lo hanno poi arrestato.

Stazione di Bari

E' stato fermato a Bari con un'ascia nella valigia. Un tarantino di 31 anni è stato quindi arrestato dai carabinieri che, inizialmente, volevano fare un controllo di routine. Ma sono stati aggrediti e minacciati dall'uomo. Sono quindi scattate le manette per minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, detenzione e porto di strumenti di offesa.

L'episodio è avvenuto in piazza Moro, dove si trova la stazione centrale del capoluogo pugliese. I militari hanno visto il 31enne aggirarsi in modo sospetto nei pressi dei giardinetti e lo hanno fermato. Durante la perquisizione, è stata rinvenuta l'ascia nel trolley. Alla richiesta di spiegazioni sul possesso dell'arma, l'uomo è andato su tutte le furie. Dopo una breve colluttazione, è stato arrestato.

I carabinieri hanno riportato lesioni giudicate guaribili in una settimana. L'ascia è stata naturalmente sequestrata, l'uomo è stato condotto ai domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Bari. E' incensurato. In casa, attenderà dunque il processo a suo carico. Al momento, il 31enne non ha saputo dare una spiegazione a quello strano oggetto che portava in valigia.

Il 31enne con tutta probabilità era appena sceso dal treno che collega Taranto a Bari. Per fare cosa è ancora un mistero. Se non si fosse aggirato con fare sospetto e se i carabinieri non lo avessero notato, probabilmente sarebbe passato assolutamente inosservato. Un viaggiatore come tanti, con trolley al seguito. Peccato che dentro ci fosse quell'arma così insolita.

  • shares
  • Mail