Roma, furto notturno da Bulgari: 100mila euro il bottino

Il colpo alle 3 di stanotte in una gioielleria del centro della Capitale, indaga la Polizia

E' il classico "furto con spacco" quello avvenuto nella notte tra il 10 e l'11 luglio in una gioielleria Bulgari di Roma, nella centralissima e bellissima via Margutta: verso le 3 del mattino alcune persone, probabilmente tre, con il volto coperto dai caschi hanno assaltato la vetrina della gioielleria grazie all'ausilio di una mazzetta da muratore, riuscendo a portare via i gioielli che erano esposti.

Secondo le prime notizie il bottino ammonterebbe a ben 100mila euro: i rumori provocati dal furto hanno però allertato i pochi residenti della zona, che hanno immediatamente chiamato la Polizia che tuttavia non è riuscita a bloccare i ladri.

Intervenuta con due volanti, la Polizia non ha potuto far altro che effettuare i primi rilievi e raccogliere le testimonianze di chi, nel cuore della notte romana, è stato svegliato dal furto con spacco. Il titolare della gioielleria, Gianni Bulgari (erede della grande dinastia del gioiello), non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Al vaglio degli investigatori ci sono anche le immagini delle telecamere di sicurezza, che avrebbero immortalato i malviventi.

Secondo quanto ricostruito dai gestori del punto vendita a due passi da piazza di Spagna, i rapinatori avrebbero impiegato circa quattro minuti per frantumare le vetrine e portarsi via l'ingente bottino grazie a due motorini.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail