Vibo Valentia, omicidio Davide Fortuna: trovate le pistole dei killer

Importanti passi avanti nelle indagini sull'omicidio di Davide Fortuna, il 31enne ucciso a colpi di pistola venerdì pomeriggio sulla spiaggia di Vibo Marina, in provincia di Vibo Valentia, da un uomo col volto coperto da un casco.

Gli inquirenti hanno rinvenuto lo scooter, risultato rubato, utilizzato dai killer - si ipotizza che fossero almeno in due - per raggiungere la spiaggia. Il mezzo, dato alle fiamme, è stato abbandonato lungo la strada che collega Vibo Valentia con Tropea. E sempre lì i militari hanno ritrovato anche due pistole, forse le stesse che hanno ucciso Fortuna.

Nessuna traccia dei killer, così come non è ancora stato identificato con certezza il movente dell'agguato, forse collegato della faida tra i clan Patania e Piscopio. Le indagini proseguono, coordinate dagli investigatori della squadra mobile di Vibo Valentia.

Via | CN24

  • shares
  • Mail