Genova, sfregiò l'ex moglie con l'acido: sconto di pena in appello

Da 4 anni a 2 e mezzo, con pena sospesa

Mega sconto di pena in secondo grado per Giuseppe Toscano, il 50enne accusato di avere sfregiato l’ex moglie Domenica Foti con un getto di acido in viso nell'agosto dell’anno scorso a Genova. L’uomo in primo grado aveva preso 4 anni di reclusione, imputato di stalking e lesioni pluriaggravate dal travisamento e dall'aver usato una sostanza corrosiva.

Il pg Antonio Lucisano aveva chiesto alla corte d’appello la conferma della pena per entrambi i reati ma stamattina i giudici di Genova, collegio presieduto da Maria Rosaria D'Angelo, hanno assolto l'uomo dal reato di stalking considerandolo invece colpevole delle lesioni: l’uomo ha visto ridursi la pena di un anno e mezzo essendo stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Il legale di Toscano, avvocato Stefano Sambugaro, in aula aveva dato battaglia contro entrambi i capi di imputazione mossi contro il suo assistito. La moglie di Toscano dopo l'aggressione e le dovute cure ospedaliere era stata dimessa con una prognosi di 40 giorni per le lesioni alla cornea di un occhio, al viso e a un braccio, ma non ha riportato ferite permanenti.

Secondo quanto sostenuto dalla pubblica accusa dietro l'aggressione con l’acido ci sarebbe stata una motivazione di carattere passionale: Toscano non avrebbe sopportato di essere stato lasciato dalla moglie che a maggio del 2013 era andata a vivere con il nuovo compagno.

L’imputato, secondo la ricostruzione degli inquirenti da allora aveva iniziato a perseguitare l'ex, fino all'aggressione dell’alba del 12 agosto scorso avvenuta nei corridoi dell'ospedale Galliera dove la donna era arrivata per il suo turno di lavoro in una impresa di pulizie.

Era stata la stessa vittima dopo aver visionato i filmati della telecamere a circuito chiuso a identificare nel marito l’aggressore nonostante l'uomo avesse un cappello e una giacca che ne coprivano la testa. Toscano non era stato in grado di fornire un alibi per quella mattina ed era finito in manette, negando da allora sia lo stalking sia l'aggressione con l’acido.

748383-Tribunale

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: