Vasco Errani condannato a un anno nel processo Terremerse

Assolto in primo grado, il governatore dell'Emilia Romagna è accusato di falso ideologico.

Il governatore dell'Emilia-Romagna Vasco Errani è stato condannato a un anno nel processo d'Appello della vicenda Terremerse. Oltre a lui, sono stati condannati a un anno e due mesi i dirigenti regionali Terzini e Mazzotti. L'accusa è di falsità ideologica in atti pubblici per il governatore, di falso e favoreggiamento per i due manager.

Di che si tratta? Nel 2006 la coop Terremerse, presieduta dal fratello di Vasco, Giovanni Errani, aveva ricevuto dalla regione un milione di euro di finanziamento per la costruzione di una cantina vinicola a Imola, e questo nonostante non ne avesse i requisiti. Nel 2009, dopo che la vicenda era finita sulle pagine de Il Giornale, Vasco Errani aveva fatto scrivere una relazione ai due dirigenti condannati assieme a lui in cui si diceva che non c'era stata nessuna irregolarità, e poi aveva spedito la relazione in procura.

Secondo il pubblico ministero quello fu un tentativo di depistare le indagini, inoltre i due funzionari avrebbero subito un forte pressing per scrivere quel documento. In primo grado era però arrivata l'assoluzione da parte del gup Giangiacomo, secondo il quale "il fatto non sussisteva". Lettura diversa oggi.

I tre imputati hanno sempre respinto le accuse, mentre il fratello del governatore deve ancora fronteggiare la sentenza di primo grado con l'accusa di truffa.

Earthquakes In Northern Italy Leave 17 Dead And 15000 Displaced

  • shares
  • Mail